TROVA LE DIFFERENZE

In questo gioco vengono proposte al bambino alcune carte con immagini di diverso tipo.

differenze 1jpg differenze 2jpg

Viene dato al bambino un tempo prestabilito per osservarle, al termine del quale dovrà chiudere gli occhi (o voltarsi) cosicché l'altro giocatore possa modificarle. 

COME? Le carte (alcune) possono essere voltate: sul retro di ciascuna immagine, infatti, si trova un'immagine simile, ma della quale può variare il colore di alcune sue parti o la posizione che l'oggetto rappresentato occupa all'interno dell'immagine stessa, oppure la sua dimensione.

Terminati i cambiamenti, il bambino viene invitato a osservare nuovamente le immagini per trovare le differenze rispetto a come erano precedentemente. All'inizio si può informare il bambino di quanti cambiamenti sono stati fatti.

 
 

Si può partire mostrando al bambino 4 carte (in sequenza o a quadrato), poi aumentare a 6, fino a un massimo di 8 alla volta.

differenze 5jpg differenze 4jpg

differenze 3jpg

Per rendere il gioco ancora più difficile, oltre a voltare alcune carte, queste (o quelle non voltate) possono anche essere spostate, variandone quindi la posizione.