TUTTO IN ORDINE!

Un divertente gioco di attenzione attraverso il quale stimolare le capacità visuo-spaziali e la velocità di elaborazione.

1jpg

Il gioco è composto da:

- 64 carte-forma : quadrato, cerchio, triangolo e rettangolo di quattro colori diversi (arancione, viola, verde e fucsia)

- 60 carte-missioni : divise in 4 gruppi in base al livello, formati da 15 tessere ciascuno

 
 

Il gioco è molto flessibile.

Dopo aver deciso il livello (o i livelli contemporanei) con cui giocare, si mettono, sparpagliate in mezzo al tavolo, le carte-forma visibili a tutti, mentre le carte-missione vengono mischiate e poste a lato in un mazzo coperto.

2jpg  3jpg

Si gira una carta-missione alla volta e ogni giocatore deve ricostruirla utilizzando le carte-forma, tenendo la carta-missione visibile a tutti. Oppure, dopo aver voltato la carta-missione, questa viene posta al centro e osservata da tutti per un certo tempo, cercando di memorizzarne la struttura. Al termine del tempo stabilito, la carta-missione viene nuovamente coperta e ogni giocatore deve ricostruirla con le carte-forma, cercando di ricordare la disposizione che queste avevano nella carta-missione. In entrambe le versioni vince chi ricostruisce la carta-missione per primo.

4jpg  5jpg

Ecco un'altra variante del gioco: ogni giocatore pesca una o due carte-missione, sempre in base ai livelli (o al livello) stabilito in precedenza, e la tiene per sé senza mostrarla agli altri. Le carte-forma vengono divise in quattro mazzi posti a lato del tavolo e con le carte scoperte.

A turno ciascun giocatore prende una carta-forma da uno dei quattro mazzi a sua scelta e la pone in mezzo al tavolo. I giocatori, una volta presa una carta-forma, dovranno disporla sul tavolo facendo combaciare almeno un lato o un angolo della propria carta-forma con quelle già presenti sul tavolo da gioco. L'obiettivo è ricostruire la propria carta-missione cercando di riadattare il proprio gioco a seguito delle modifiche (in positivo o in negativo) attuate dagli altri giocatori.

Vince chi ricostruisce per primo la propria (o le proprie) carta-missione.